Riflessologia Plantare Emozionale

con Roberta Maffei

Restituisce  la naturale  armonia di funzionamento  tra organi e atteggiamento mentale,  ricarica la persona di energia vitale,  drena  e  disintossica.

Si tratta di massaggiare dei punti chiamati “riflessi”, che corrispondono agli organi e alle loro funzioni: se si riscontra un punto dolente  significa che  l’organo corrispondente non è in armonia con se stesso e con gli altri organi.

Continuando a massaggiare (a spirale) fino alla scomparsa, o comunque diminuzione, del dolore, si restituisce al corpo l’equilibrio dinamico perduto.

Il massaggio plantare stimola la produzione di neurotrasmettitori endogeni, che, con una reazione a cascata, riportano l’uomo in uno stato di omeostasi.

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese, ad ogni elemento (legno, fuoco, terra, metallo e acqua) corrisponde la funzione di un organo ed un viscere e, oltre a molte altre cose, corrisponde un’emozione. Andando a lavorare sulle zone che rappresentano i vari organi andiamo a lavorare anche sull’emozione corrispondente riportandola in equilibrio. Dove vi è un’alterazione nel corpo fisico, lì vi è un problema emozionale non risolto.

Facciamo l’esempio di una situazione di rabbia. Chi subirà questa emozione, magari senza poterla esprimere, si indebolirà ed in questo modo tutte le sue funzioni saranno alterate (disfunzione) fino ad arrivare, se continua a provare rabbia, ad una patologia del fegato, organo a cui corrisponde questa emozione. Riequilibrando sul piede il riflesso alterato, non solo si ottiene una risposta a livello fisico, ma anche funzionale ed in seguito energetica, fino al riconoscimento (che spesso avviene già nelle prime sedute) del problema scatenante da parte di chi riceve il trattamento.

La Riflessologia Plantare va a sciogliere i vari i blocchi psico-fisico-energetici  per liberare lo scorrere naturale dell’Energia Vitale (Qi  in MTC) e riportare quella meravigliosa sensazione di benessere.

 

Nell’ambito della riflessologia plantare è possibile utilizzare una  tecnica  definita Metamorfica    attraverso  la   Terapia Prenatale  -  Robert St. John

Il massaggio, molto leggero, avviene lungo la zona riflessa della colonna vertebrale. Attraverso di esso si va a lavorare sul vissuto gestazionale. Nel periodo prima della nascita si crea il nostro corpo, ma si mettono anche le basi dei difetti della nostra struttura fisica e mentale. Questa tecnica permette di mettere a fuoco e cambiare questo periodo.

Il lavoro nel suo complesso si chiama “Metamorfosi” perché è questo ciò che accade, può avere luogo una completa metamorfosi degli atteggiamenti mentali e del modo di vivere.

La Via del Cuore

Associazione Culturale

Via Arturo Toscanini 45/47, Roma

tel. 0645217222 - +39 335363854

Email: centrolistico@laviadelcuore.biz

  • YouTube - cerchio grigio
  • Facebook - cerchio grigio
  • Instagram - Grigio Cerchio

​© 2019 by La Via del Cuore