YOGA BIMBI

Insegnante Barbara Citti

Divertirsi con il respiro dell’APE, essere un LEONE nella foresta, sentire il FUOCO del SOLE che brucia nel petto, librarsi nel cielo con ali di FARFALLA, affondare le radici nel terreno come l’ALBERO, divenire ACQUA calma, abbandonarsi alla TERRA, ascoltare.

Ecco, in breve, come si pratica lo yoga coi bimbi, GIOCANDO e SPERIMENTANDO! Si agisce, si ascolta, si osserva e si usa la fantasia, come giovani esploratori alla fantastica scoperta della vita.

 

Lo yoga è molto di più di un esercizio fisico, è uno dei più antichi metodi di crescita personale, e comprende il corpo, la mente e lo spirito. Educa a tenere i piedi ben saldi sul terreno pratico della vita, a stare nel presente senza paura, ad essere sé stessi, liberi dai condizionamenti, con fiducia, con gioia e in pace.

Si parte dal corpo, primo e più diretto veicolo di apprendimento. Attraverso il movimento del corpo diventa oggetto del sentire e poi di concentrazione, avviando un processo di auto-conoscenza, che via via raggiunge livelli più sottili e profondi, spostando l’attenzione da FUORI a DENTRO.

 

La validità dello yoga è oggi riconosciuta sia dalla comunità scientifica, sia dal Ministero della Pubblica Istruzione, che nel luglio del 1998 ha firmato il primo di una serie di Protocolli di Intesa con la Confederazione Nazionale Yoga, per promuoverlo e sostenerne la diffusione nelle scuole.

 

MOTIVAZIONE: perché offrire lo yoga ai bambini

 

Perché è un mezzo per rafforzare l’identità, la forza di volontà, la fiducia in se stessi, così da poter superare i conflitti in modo costruttivo, creando soluzioni con energia ed entusiasmo.

Riappropriandosi del ritmo naturale in cui c’è il tempo di fare pausa, di respirare, il bambino imparerà ad avere fiducia nelle proprie capacità ed a riconoscere i propri limiti, con amore e nel rispetto di sé, dell’altro e del mondo: in un ambiente ludico e non competitivo, l’autostima riceverà nuova linfa, la capacità intuitiva sarà risvegliata, ogni azione, pensiero e parola potrà diventare un atto consapevole.

 

Obiettivi specifici:

  • Conoscere meglio il proprio corpo fisico, sperimentandone i limiti e le potenzialità;

  • Migliorare la forza, la resistenza, la coordinazione, la flessibilità e l’agilità di corpo e mente;

  • Imparare a respirare correttamente e consapevolmente;

  • Conoscere il valore del respiro, la sua natura ciclica, lo scambio continuo dare-ricevere, scoprendo in esso quel filo sottile che connette tutti gli esseri tra di loro;

  • Trovare il ritmo personale, sperimentare il piacere della lentezza e l’importanza della pausa;

  • Riconoscere ed esprimere consapevolmente le proprie emozioni;

  • Imparare a rilassarsi, a trovar quel luogo calmo e sicuro dentro di sé, in cui ritirarsi per trovare nuove risorse (contattare la propria forza interiore)

  • Imparare a prendersi cura di sé attraverso il movimento e l’auto-massaggio;

  • Sviluppare l’intelletto e nutrire la creatività, giocando con la fantasia;

  • Avvicinarsi alla meditazione intesa come capacità di focalizzare l’attenzione di concentrarsi su una cosa per volta e calmare il flusso dei pensieri, superando cosi anche le difficoltà dell’apprendimento grazie a una mente vigile e presente.

 

Perseguire questi obiettivi favorisce naturalmente l’empatia, la tolleranza sociale, la pazienza, la capacita di stare in gruppo.

La Via del Cuore

Associazione Culturale

Via Arturo Toscanini 45/47, Roma

tel. 0645217222 - +39 335363854

Email: centrolistico@laviadelcuore.biz

  • YouTube - cerchio grigio
  • Facebook - cerchio grigio
  • Instagram - Grigio Cerchio

​© 2019 by La Via del Cuore